untitled

Dall’anno 2004 in Italia si e’ propagato in insetto della famiglia dei Coleotteri che sta distruggendo l’intera popolazione delle Palme presenti nella nostra Penisola.In particolare sembra che l’insetto in questione con nome scientifico Rhynchophorus ferrugineus sia stato importato in Italia con mezzi aerei e con vendita di piante già infestate dalle giovani larve che nello stadio iniziale spesso non sono visibili all’esterno della pianta stessa.
Le piante più colpite da questo micidiale insetto sono le Palme del tipo Phoenix Canariensis e Chamaerops Humilis ma non disdegna altre piante meno presenti sul nostro territorio.
2
Purtroppo ad oggi non vi e’ una specifica cura risolutiva al problema si possono limitare i danni e curare le piante infestate con un tempestivo intervento.Nel caso in cui la pianta sia attaccata ma ad uno stadio iniziale si può defogliare completamente con una potatura e successivamente operare trattamenti combinati per via aerea sia sullo stipite e per via endoterapica nel tronco.
Con gli interventi per via aerea si irriga lo stipite della Palma facendo penetrare il prodotto dall’alto con l’endoterapia letteralmente si inietta la sostanza curativa nelle viscere della pianta mediante un apposito strumento sotto illustrato.
E’ fondamentale oltre che OBBLIGATORIO procedere con tempestività ad iniziare le cure in caso di sospetta presenza del Punteruolo rosso facilmente individuabile dagli esperti in materia.
I trattamenti standard vengono normalmente eseguiti in questo modo:
468x234_1393925464
2 Trattamenti Endoterapici, cioe’ con l’iniezione della sostanza insetticida  nello stipite, ogni 6 mesi.
6 Trattamenti in chioma da eseguire in chioma ogni 45 gg circa da eseguirsi tra Marzo ed Ottobre di ogni anno.
La lotta al Punteruolo rosso delle Palme é obbligatoria su tutto il  territorio nazionale ed é regolamentata dal D.M.  09 novembre 2007.
endot-sm